Oggi sono diventata GRANDE!

index1

È arrivato proprio oggi il giorno in cui, per la mia mamma, sono diventata "grande".

Lei sdraiata sul mio lettino da fisioterapista e io che ho tra le mie mani il suo collo.
Questi pochi minuti al giorno in cui ultimamente  mi prendo cura di lei sono preziosi.
Quando agisco nel ruolo di ANALOGISTA o fisioterapista, si instaura con la persona un legame empatico che porta a lasciarsi andare, a raccontare della sua vita e del suo sentire.
Oggi è successo: ma la "paziente" era mia MAMMA.
Per la prima volta in 42 anni mi ha parlato da DONNA a DONNA , da FEMMINA a FEMMINA e da MAMMA a MAMMA.
Abbiamo riso alludendo al sesso con la semplicità e senza il pudore e la vergogna di sempre.
Mi ha svelato alcune paure sue profonde.
Ma soprattutto, mi ha svelato un segreto.
Abbiamo giocato al gioco della fisiotepista e della paziente; tutto per regalarci del tempo ricco di EMOZIONI.


Mi aveva chiesto un RIEQUILIBRIO emotivo ma ho preferito farle un ciclo di trattamenti da fisioterapista.
Alla fine pero' ho "usato" le mie mani e la mia voce per sensibilizzare il suo inconscio e il risultato è stato un grande servizio emotivo per entrambe.

Grazie MAMMA.
Buona Festa della Mamma.


Grazie Discipline Analogiche Benemegliane.


https://secure.gravatar.com/avatar/8a6b21e0be87414e966236143469a4e9?s=70&default=http%3A%2F%2Fwww.antonellamarellianalogista.it%2Fcomponents%2Fcom_k2%2Fimages%2Fplaceholder%2Fuser.png
-Author