Dieci Anni Dopo

ale

Dieci anni dopo la nascita di Alessandro ci troviamo a festeggiare, noi quattro soli.
Oggi, così come allora, viviamo un prezioso momento di profonda intimità.
 

 
Allora Andrea aveva cinque anni e Francesco tre: vennero a trovarci all'ospedale e anche allora la sensazione di un momento unico, di quelli che nell'istante stesso in cui li vivi, sai che saranno nella tua memoria logica ed emotiva, per sempre!

Quella creatura che sentivano muoversi nella pancia di mamma era lì con loro; ho ancora dinanzi agli occhi i loro visi increduli e sorpresi.

Non sapevano quanto Alessandro li avrebbe adorati e detestati allo stesso tempo e quanto lui sarebe stato felice oggi ad averli ancora così vicini.
Certo, si vedono ogni giorno, ma naturalmente sono poche le attenzioni che gli dedicano; sono più gli screzi e sento che Ale ne soffre.
 
OGGI, però, i suoi fratelli hanno nei suoi confronti la stessa tenerezza di dieci anni orsono, spontaneamente lo fanno sentire uno di loro.
È magica l'atmosfera che si respira vedendoli interagire, confrontarsi, ridere, scherzare mentre festeggiamo.
 
Io non posso che godere di ogni istante di questo MOMENTO e usare ogni mio senso, anche e soprattutto il sesto, per imprimere e far godere il mio inconscio negoziando una così grande emozione.
 
Sono mamma, ora come allora, come già lo ero ancor prima di esserlo materialmente, perché era ciò che dovevo naturalmente diventare.
 
Qui ed ora però ho gli strumenti che mi hanno regalato le DISCIPLINE ANALOGICHE BENEMEGLIANE per ESSERE non solo mamma ma MAMMA FELICE.

https://secure.gravatar.com/avatar/8a6b21e0be87414e966236143469a4e9?s=70&default=http%3A%2F%2Fwww.antonellamarellianalogista.it%2Fcomponents%2Fcom_k2%2Fimages%2Fplaceholder%2Fuser.png
-Author