Il Mio Viaggio

elba

Il mio viaggio. 

Amo il mare, allo stesso tempo lo temo.
Amo il viaggio che è la mia vita ma allo stesso tempo lo temo.

Ho scoperto la bellezza nel farsi trasportare dal naturale movimento delle onde adagiata su un materassino.
L'ultimo dei miei viaggi prevedeva una meta, quindi ogni volta che le onde mi allontanavano da essa, intervenivo remando contro, cosi' come fanno le PAURE per allontanarci dalla nostra FELICITÀ . 
La nostra natura, il nostro ISTINTO, nonché intelligenza emotiva, vuole la nostra felicità e se noi ci fidassimo e affidassimo ad essa ci condurrebbe nella direzione giusta.
La felicità sta nel VIAGGIO, nel farsi trasportare LIBERAMENTE, nel godere di ogni incontro ed evento, certi che serva per condurci al SOGNO.
 
Se la meta è scelta solo razionalmente, se non prendiamo in considerazione chi siamo realmente e cosa vuole fare la nostra essenza della nostra vita, saremo infelici, troveremo continui ostacoli, sprecheremo tanta energia andando contro la naturale corrente.
 
Ho deciso strada facendo di ascoltarmi, farmi guidare dalla natura, certa che ciò che io stessa prima temevo, mi avrebbe condotta là. 
Là dove dovrò essere per stare in pace con me.

Grazie alle discipline analogiche Benemegliane, al maestro Stefano Benemeglio e al docente nonché amico Armando Stano; mi avete insegnato tutto ciò che io ora conosco e uso per essere felice e aiutare gli altri ad esserlo.

https://secure.gravatar.com/avatar/8a6b21e0be87414e966236143469a4e9?s=70&default=http%3A%2F%2Fwww.antonellamarellianalogista.it%2Fcomponents%2Fcom_k2%2Fimages%2Fplaceholder%2Fuser.png
-Author